©2019 by Rizes. Proudly created with Wix.com

ATTIVITÀ

CRETECON

CreteCon è il nuovo Festival del Fumetto di realtà, che ha visto nel 2018 la sua prima edizione!

Il 7, 8, e 9 giugno 2019 il centro storico di Asciano, in provincia di Siena, accoglie un festival che parte con tutte le carte in regola per essere il futuro polo nazionale per il genere del fumetto di realtà.

Tavole rotonde, workshop, self- area, presentazioni, mostre, fiera-mercato, concerti, e molto altro ancora animerà il cuore delle crete senesi con artisti nazionali e internazionali.

www.cretecon.it

METAMORFOSI

Dal 16 al 23 marzo 2018 si è svolta a siena la rassegna di spettacoli teatrali, tavole rotonde, proiezioni e mostre dedicate alla riflessione  sul rapporto tra le arti performative, il disagio fisico-mentale attraverso l’occhio del teatro sociale. Rizes ha collaborato per l’aspetto logistico: gestione contatti, accoglienza ospiti, front office.

BLUETRUSCO
DEGUSTAZIONI A MURLO

Il venerdì e il sabato dei tre weekend di BluEtrusco, Rizes ha curato le degustazioni nel Borgo con le eccellenze enogastronomiche della Val di Merse.

IL BORGO DEI MISTERI

Gioco di ruolo dal vivo all’interno della manifestazione dei Borgo dei Libri di Torrita di Siena.

TEATRO E CENA AL MUSEO

Il teatro ha da sempre la funzione di raccontarci cosa siamo, cosa eravamo e cosa potremmo diventare. Il teatro fonde storia, cultura popolare, folklore, mito, vita quotidiana e ne fa somma arte. Il teatro diverte, emoziona, fa pensare ed è strumento potente di mantenimento e di rinnovamento della memoria. Ma tutto ciò, a voler bene osservare, vale anche per i nostri musei, che sono tutto questo e molto altro. Unire teatro e museo, rendendoli vettori unici e sincretici di un discorso su noi stessi che si autoalimenta e cresce, è l'obiettivo ricercato da Il progetto TAMTAM nasce dalla collaborazione con molti artisti locali e internazionali che hanno scelto di raccogliere la sfida di trasformare le collezioni dei musei della Provincia di Siena in testi teatrali, ispirandosi all'idea che un'esposizione museale è già di per sé un testo, con una sua narrazione, i suoi protagonisti, i suoi intrecci e le sue trame. Le stanze dei nostri musei, le loro opere, non più soltanto come sublime cornice, ma piuttosto come veri e propri perni che daranno l'abbrivio alle nostre storie. E come se non bastasse, il tutto accompagnato da menù creati ad hoc dai cuochi stellati della Bottega di Stigliano per l'occasione, in una sintesi di sapori e odori tutti da riscoprire.
La rassegna è organizzata dall'associazione Rizes, in collaborazione con laLUT e con la Fondazione Musei Senesi.


5 dicembre 2015 “Il Mattoide. Ovvero: un pollo chiamato Icaro” di Nicola Patti, presso il Museo dei Fisiocritici di Siena.


16 Gennaio 2016 “Buttitta- Canto per il poeta più grande del Mondo”. Testo di Fabio Monti e Norma Angelini e interpretato da Fabio Monti, presso il Museo della Grancia e dell’olio di Serre di Rapolano.

ALGORITMI

Creato da Rizes con la direzione artistica di Ugogiulio Lurini de La.lut, AlGORItmi è un esperimento che abbiamovoluto dedicare  all’arte coreutica. Ad accoglierla è lo spazio raccolto e accogliente del piccolo Teatrino Gori Martini diSerre di Rapolano (Rapolano Terme).


12 giugno 2016 “Alchimie Russe” quartetto Fiordaliso e le opere di A.S. Puskin, M. J. Lemonov e F. I. Tjutcev interpretate da Ivan Romano.


18 Giugno 2016 “Da Bach a Morricone sul filo dell’improvvisazione” con Giulio Stracciati.


26 giugno 2016 “Tangere” con Andrea Carnevale e Irene Stracciati.

LE CLASSICHE COLAZIONI

Sono ormai rinomati i nostri appuntamenti mattutini. Le domeniche mattine di luglio, all’interno della manifestazione BluEtrusco, si esibiranno i concerti di musica da camera seguiti da colazione salata e dolce, nella splendida cornice del piccolo borgo di Murlo.


24 luglio 2016 Giulia Serie Andrea Pasquini. Concerto di Flauti.


31 luglio 2016 Valentina Saccone e Michele Lanzini. Concerto per soprano e violoncello


Domenica 16 2017 A Strange Consort


Domenica 23 2017 Voce Viola, duo composto dal Soprano Serena Saccardi e viola Giulia Guerrini. 


30 luglio 2017  la Filarmonica G. Puccini di Monteroni d'Arbia 


17 luglio 2018 Elena Castini concerto per arpa.


22 luglio 2018 Niccolò Cantara e Sofia Folli con concerto per pianoforte e voce.


29 luglio 2018 Leonardo Ricci con concerto di violino.

Dall’ edizione di Bluetrusco 2017 alle Classiche Colazioni, Rizes, ha unito le Degustazioni per Murlo con assaggi nel Borgo delle eccellenze enogastronomiche della Val di Merse.

TEATRO A KM 0

È una rassegna teatrale firmata Rizes che si svolge al Teatrino Gori Martini di Serre di Rapolano (Rapolano Terme). Il piccolo teatrino Secentesco ospita la rassegna per diversi appuntamenti selezionati con la direzione artistica di Ugogiulio Lurini de laLUT. Fiore all’occhiello della rassegna è l’appuntamento con Monologogò, una giornata interamente dedicata a monologhisti che portano per la prima volta sul palco il testo da loro scelto.
La rassegna è organizzata dall'associazione Rizes, in collaborazione con laLUT e con la Fondazione Musei Senesi.


13 marzo 2016. Le Faippole con “Facce’ ride!”


17 aprile 2016. Compagnia Da Du’ Soldi di Montisi “Storie in…Corciate”


7 maggio 2016. Monologogò con Barbara Engelman con un testo tratto da “ Molto rumore per nulla”, Ugogiulio Lurini con letture da Sandro Rossolini, Ivan Romano con un testo tratto da “Riccardo III”.


19 febbraio 2017  “L’aumento” della Compagnia 3 atti e 1/2


19 Marzo 2017 “Il marciapiede dei numeri dispari” de La compagnia degli Arrischianti;


23 Aprile 2017 “Un profumo di Baleni dissonanti” della  Compagnia dei Fichi Secchi;


15 maggio 2017 Monologo di teatro itinerante per il Borgo di Serre di Rapolano con Ugogiulio Lurini e Francesco Chiantese.

TUSCANIA 2017

24 e 25 giugno2017. Abbiamo partecipato con i nostri laboratori per adulti e bambini alla manifestazione Tuscania a Peccioli (PI).

I laboratori proposti avevano come protagonisti i 5 sensi. Tatto, gusto, vista, udito e olfatto vengono quindi resi protagonisti di un percorso sensoriale attraverso cui questi “strumenti del sentire” verranno indagati approfonditamente in modo divertente e giocoso.
Il nostro percorso, composto di cinque tappe, una per senso, metterà alla prova le capacità percettive ed emozionali-espressive di tutti coloro che vorranno “provare”, nel vero senso della parola.
Il progetto nasce dall’esigenza di evidenziare, mediante attività ludiche, laboratoriali e didattiche, le numerose possibilità comunicative che consentono all'individuo di indagare, attraverso i cinque sensi, il proprio io e il proprio vissuto, in un modo creativo, inedito e originale.

Il percorso multisensoriale è rivolto a un pubblico eterogeneo di tutte le età e si compone di cinque laboratori guidati. 
A questa sezione si affianca una postazione creativa a libero accesso e a fruizione gratuita.


1) TATTO:  Laboratorio Sensorama

Vietato non toccare diceva Bruno Munari e con lui lo diciamo anche noi!

Su un lungo tavolo sei scatole sensoriali nascondo al loro interno qualcosa di strano e misterioso. Saranno tutti in grado di riconoscere dal solo tatto cereali, sale, noci, pigne, segatura, lenticchie, caffè? Questa la sfida di Sensorama.

A piedi nudi nei parchi

Anche i piedi vogliono la loro parte!
Per loro  sarà allestito un percorso sensoriale da fare esclusivamente scalzi. Verranno posizionate una di seguito all'altra 5 cassette contenenti materiali diversi: foglie secche, erba, sassi di fiume, sabbia ed infine acqua.  Cosa ci comunicheranno i nostri piedi?


2) GUSTO: Laboratorio Natura in bocca
Cosa accomuna Proust e le sue madeleine al topino protagonista del film Ratatouille?

Il viaggio nei propri ricordi attraverso la bocca.
Sei ciotoline munite di apposito coperchio nasconderanno al loro interno frutta e verdura. Dopo essere stati bendati, i nostri esploratori sensoriali saranno invitati ad assaggiare e a scoprire attraverso il solo gusto di che cosa si tratta.


3)UDITO Laboratorio Umanofono

“Voi venite qui a cantare la vostra nota. Non è una cosa da niente: è una cosa bellissima. Avere una nota, dico: una nota tutta per sé. Riconoscerla, fra mille, e portarsela dietro, dentro, e addosso.”

Prendendo in prestito da Castelli di Rabbia l’originale idea del particolare strumento chiamato Umanofono anche noi andremo alla ricerca del suono tutto individuale e originale del nostro esploratore. Saranno messi a disposizione diversi materiali di recupero e di riciclo per realizzare pratici strumenti musicali che bambini e adulti potranno utilizzare per creare una "orchestra" estemporanea.


4) VISTA Laboratorio Occhiali perfetti

Un paio di nuovi occhiali per vedere mondi strabilianti: ecco cosa si costruirà in questo laboratorio che mette subito in gioco vista e fantasia!
Saranno messi a disposizione diversi materiali di recupero e di riciclo colorati e ritagliati in svariati colori e forme. Con questi si guiderà alla realizzazione del piccolo paio di occhiali che bambini e adulti monteranno molto facilmente e potranno portare a casa con loro.


5) OLFATTO Laboratorio Cera una Volta

Chi l’ha detto che le candeline si vedono solo per il compleanno? In questo laboratorio  fogli di cera d'api naturale saranno messi a disposizione per scoprire attraverso l'olfatto l'origine di questo semplice materiale. Dopo di ché insieme si creeranno candeline profumata al miele da potersi poi portare a casa (e magari accendere al prossimo compleanno).

 Albero della Meraviglia

Ma come dimenticare il proverbiale “sesto senso”?

Per noi, questa misteriosa sesta sensazione è il Ricordo che in noi germoglia e fiorisce man mano che passa il tempo.
Così a coronamento del nostro percorso multisensoriale si troverà l’Albero della Meraviglia: un albero di cartone, spoglio. Saranno quindi messe a disposizione delle foglie di cartoncino su cui, chi vorrà, potrà lasciare scritti dei messaggi sull’esperienza appena vissuta. In questo modo tutti i nostri esploratori permetteranno letteralmente al nostro Albero di riempirsi di piccoli preziosi germogli di ricordi.

LA TECA SONORA

Una teca sonora produce un suono cristallino, chiaro e limpido. È indubbiamente un valore aggiunto al suo contenuto. Da questa osservazione nasce La Teca Sonora, due appuntamenti serali firmati Rizes presso il Museo di scienze naturali dei Fisiocritici a Siena, all’insegna della musica con concerti da camera in collaborazione con l’Istituto Franci. A seguire una cena degli chef stellati della Bottega di Stigliano.


5 ottobre 2016. Con il concerto di A strange Consort Dance & Songs.


19 ottobre 2016. Con un concerto di soprano e violoncello di Valentina Saccone e Michele Lanzini.

 
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now