©2019 by Rizes. Proudly created with Wix.com

TEAM

A noi piace definirci sgangherati, ma la parola scelta ufficialmente è eterogenei (e anche poliedrici non è male!). Siamo un allegro gruppo di ragazzi che un bel giorno del 2015 si è messo in testa di riunire le proprie professionalità e forze per creare qualcosa che, nel nostro territorio, mancava.

BIAGIO PATTI

Il Presidente

Biagio Patti, emigrato da giovane in Venezuela con la propria famiglia, in seguito al conseguimento del diploma scientifico ritorna in pianta stabile in Italia, trasferendosi ad Asciano (SI), paese di origine della madre. Qui, lavora in ambito amministrativo per 35 anni (1973-2008) e insegue il suo sogno musicale fondando il gruppo rock  Onduras, la neve lo smog del quale è chitarrista. Amante dell'organizzazione di eventi culturali, in seguito al pensionamento vi si dedica con passione attraverso la collaborazione con differenti gruppi e associazioni. Al momento è socio dell'associazione ascianese Altraterra con la quale collabora per la realizzazione del festival di musica popolare che dal 2011 si svolge annualmente ad Asciano. Infine, collabora con l'Associazione Culturale Rizes, di cui è presidente, nella organizzazione e gestione di eventi e attività culturali, svolgendo mansioni amministrative e di contabilità.

NICOLA PATTI

Project Manager

Antropologo
Laureato con 110 e lode (su 110) in Antropologia Culturale ed Etnologia all'Università di Siena (2010), con una tesi sull'Open Air Museum di Skansen (Stoccolma). Per il conseguimento del titolo ha, inoltre, condotto differenti ricerche etnografiche sul tessuto socio-economico del territorio di Asciano (SI) e ricerca demografica sui flussi turistici della Svezia legati al turismo culturale. Lavora in ambito museale dal 2009, focalizzandosi in particolare sull'uso sociale delle collezioni da parte delle comunità di riferimento. Nel periodo 2011-2012 svolge il servizio civile presso la Fondazione Musei Senesi nell'ambito del progetto Museum Angels occupandosi della valorizzazione e progettazione di eventi culturali del Museo Civico, Archeologico e d'Arte Sacra di Palazzo Corboli (Asciano - SI). Dal 2013 al 2015 è coordinatore d'area per i sette musei delle Crete Senesi per cui si occupa di progettazione, gestione amministrativa, fundraising e promozione. È stato responsabile del Museo dell'Antica Grancia e dell'Olio di Serre di Rapolano nello stesso biennio. È tra gli ideatori e realizzatori della rassegna Teatro al Museo, portata nei musei di tutta la provincia di Siena per quattro edizioni consecutive. Collabora con varie compagnie teatrali sia come autore che come attore che come organizzatore di rassegne. Socio fondatore dell'Associazione Culturale Rizes si occupa di progettazione, fundraising e coordinamento delle attività culturali.
Ha, inoltre, approfondito le proprie conoscenze in ambito di management culturale attraverso corsi specialistici di approfondimento quali il Corso Donatori della Cultura. Crowfunding social e comunity fundraicing (2015 – Fondazione Fizcaraldo, Torino) Laboratorio di europrogettazione per la cultura: area Management e progettazione (2015 – Fondazione Fizcaraldo, Torino). Infine, parla fluentemente l'Inglese.

VALENTINA MANGANARO

Project Manager

Nata nel 1987 a Messina e diplomata al liceo classico, ha conseguito sia la Laurea Triennale che Magistrale in Storia dell'Arte presso l'Università di Siena. Dal 2012 è membro del direttivo del Fai Giovani Siena. Nel corso del 2013-2014 ha svolto il Servizio Civile per Fondazione Musei Senesi, presso il Museo di Palazzo Corboli di Asciano. 
Nel 2014 ha svolto attività di front office per la Coop. Lagodarte nei musei dell'Area delle Crete Senesi. Nel 2015 ha conseguito l'abilitazione all'insegnamento per Storia dell'Arte (classe A054) presso l'Università degli Studi di Pisa. Nell'anno scolatico 2015-16 ha insegnato Storia dell'Arte al liceo artistico Duccio di Buoninsegna di Siena e al liceo turistico Cennino Cennini di Colle Val d'Elsa. A giugno 2018 concluderà il biennio presso la Scuola Holden-Storytelling & Performing Arts di Torino, presso cui ha frequentato il college di Televisioni (svolgendo progetti per Sky Arte e History Channel) e ha svolto attività didattiche e laboratoriali per bambini e ragazzi in età scolare. 
A partire dal 2014 ha pubblicato interventi scientifici per la rivista Prospettiva e le case editrici Treccani e Olschki.

MARTA MAZICH

Allestimento e Laboratori

Laureata in Scienze dei Beni Storico-Artistici presso l’Università degli Studi di Siena con una tesi sperimentale sulla didattica museale, Marta Mazich ha poi approfondito il suo interesse per l’importanza dell’interazione laboratoriale e pratica tra pubblico e musei nel Corso Nazionale di Specializzazione per Educatori Museali ed Educational Manager presso CittadellArte - Fondazione Pistoletto, Biella. Successivamente ha lavorato come operatrice culturale in alcuni Musei della Provincia di Arezzo e di Siena, diventando in ultimo Responsabile per la Didattica Museale dei Musei dell’Area Crete. Ha conseguito con successo il titolo di Tecnico Qualificato nell’Organizzazione e nella Gestione di Eventi di Spettacolo: infatti attualmente si occupa dell’organizzazione di eventi culturali site specific a tutto tondo e ideazione ad hoc, progettazione personalizzata e gestione pratica di laboratori didattico-creativi per bambini, ragazzi e famiglie. Possiede certificazione HACCP al fine di seguire e gestire eventi enogastronomici.

EMMA CAVIASCA NARDECCHIA

Gamification e Didattica

Diplomata al Liceo Scientifico, studia e si laurea a Roma in Storia dell’Arte, specializzata in Storia della Critica d’Arte nel 2013 con la tesi "I drappelloni del Palio di Siena. Tra arte popolare e identità culturale". Esperta in catalogazione biblioteconomica e dei beni culturali, collabora con l'antiquario Nardecchia - Stampe e libri antichi dal 2004 occupandosi di catalogazione e rapporti con clientela italiana ed estera, nonché di gestire i rapporti con case d’asta internazionali. Nel 2014 prende parte, come volontaria del Servizio Civile Regionale, al progetto Museum Angels della Fondazione Musei Senesi nell’Area Amiata Val d’Orcia ed è referente e coordinatore per la sua area (comprendente i musei di Abbadia S.S., Castiglione d'Orcia, Pienza, Monticchiello e Montalcino). In tale occasione si occupa di  bigliettazione, sorveglianza e divulgazione scientifica prevalentemente per il Parco Museo Minerario di Abbadia S. Salvatore; allestimento esposizioni temporanee presso la sede museale, gamification (progettazione e gestione di eventi ludici di diverso tipo, da giochi di società a giochi di ruolo per diverse fasce di età) e organizzazione e gestione eventi culturali (visite a tema, concorsi fotografici, percorsi naturalistici e visite guidate sul territorio). Dal 2016 è membro della Associazione Culturale Rizes con la quale collabora nella progettazione e realizzazione di eventi e manifestazioni culturali. Infine, ha un'ottima conoscenza del territorio senese, in particolare della Val di Merse dove vive ormai da anni; parla fluentemente l'inglese (livello B2) ed è in possesso del patentino da Accompagnatore Turistico.

ANDREA BELLOTTI

Archeologo e Social Media Manager

Como, 20 Maggio 1990

Laureato in Scienze dei Beni Culturali e Laureato Magistrale in Archeologia presso l'Università degli Studi di Siena. Dal 2013 si occupa di divulgazione archeologica per il progetto Let's Dig Again di cui è fondatore, editore del blog e coordinatore delle attività connesse alla comunicazione (interviste, videomaking, creazione di contenuti per social network).

Collabora con Rizes da Giugno 2018 occupandosi della comunicazione dell'edizione zero di CreteCon

GESSICA NISI

Logistica e Gestione Contatti

Montepulciano, 26 marzo 1977 

Si laurea in Psicologia Clinica e di Comunità con una tesi sulla relazione tra lo stile di attaccamento disorganizzato e disturbi dissociativi presso l’Università degli Studi di Firenze. Sta per terminare il percorso di specializzazione in Psicoterapia Centrata sul Cliente presso l’Istituto dell’Approccio Centrato sulla Persona, è formatrice Gordon© Persone/Genitori/Insegnanti Efficaci dal 2016. Conduce corsi sulla Comunicazione Efficace e sulla prevenzione dello Stress Lavoro-Correlato. Durante gli studi superiori scopre il valore terapeutico del teatro grazie al regista Manfredi Rutelli. E’ stata attrice, assistente alla regia e ha condotto alcuni laboratori teatrali per i ragazzi della Scuola Primaria di Castiglion d’Orcia. 

Parla fluentemente l’inglese e ha da poco scoperto e sperimentato le sue capacità organizzative, iniziando la sua collaborazione con l’Associazione Culturale Rizes in occasione di CreteCon, festival sul fumetto di realtà.

ANTONIO MORBIDELLI

Didattica e Laboratori

Antonio Morbidelli, disadattato classe '90, si rifugia nei fumetti fin dall'asilo. Nel 2009 s'imbuca a un evento della Scuola Internazionale di Comics di Firenze. Mentre studia Filosofia (ma solo per i soldi), nel 2010 vince quasi per caso la partecipazione al workshop europeo Let's Comics a Beirut e nel 2015 si diploma in Fumetto alla Comics di Torino (anche qui, solo per i soldi). Da un paio d'anni impagina, illustra, cura la grafica e se serve spazza i pavimenti di Editrice Dapero. Nel 2018 è direttore artistico per la prima edizione del festival del fumetto di realtà CreteCon ad Asciano. 

 
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now